Vendite

Metodi, valore, etica

“Dipende sempre da chi vuoi essere ogni giorno.”

Valore della vendita

Quanto vale ciò che fai? Non parlo di valore economico, parlo di valore per te e per gli altri. Cosa significa vendere in questa nostra epoca? Quali limiti ci sono e quali paure frenano il risultato? La paura del successo è una di queste? Quando stai vendendo?

Autorità con te stesso

Se vuoi essere riconosciuto come una persona affidabile, devi sapere di essere una persona affidabile. La prima persona che può apprezzare la tua autorità, autorevolezza, il tuo augmentum, il tuo dare di più, sei tu. Come ti dai di più quando vendi?

Autorevolezza con gli altri

Se il carisma è un dono divino e la leadership è il risultato di un metodo, l’autorevolezza è uno status che deriva solo dal proprio comportamento. Che richiede alcuni fattori chiave assolutamente personali e potenzianti nell’interazione sociale e relazionale. 

Istanza di conclusione

Un commerciale ha istanza di conclusione. Chi vende ha già stabilito che la vendita avverrà, sta solo cercando di capire con quali dinamiche e con quali risultati. Una istanza di conclusione, di chiusura della vendita è ineluttabile. Tutto dipenderà dal come.

Il valore della vendita nel contesto economico sociale

Molte persone guardano ancora con giudicante distacco chi si occupa di vendita. Spesso lo fanno con un po’ di chiusura verso ciò che in realtà non conoscono, magari perché si rifugiano, loro malgrado, nell’affollato luogo comune di chi dimentica in quale società viva.

Come se fossero elementi disgiunti il benessere economico e la vendita, la qualità di vita e il progresso tecnologico, la catena distributiva, la ricerca e lo sviluppo.

Viviamo in un sistema basato sulla produzione volta al consumo, al pagamento di un salario che permetta l’acquisto di quei beni prodotti sulla base di una evoluzione competitiva che richiede a sua volta studio e innovazione.

Il mondo come lo conosciamo è tale perché esiste qualcuno che vende e qualcuno che compra.

Togli la vendita, fermi il mondo. 

 

 

L’autore della vendita

Conosce i propri limiti e paure, quindi li analizza.

Ha rispetto di sé e dell'altro, quindi non giudica.

Ha istanza di conclusione, quindi riuscirà.

I preconcetti da superare nella vendita

A chi è diffidente nei confronti della vendita, sarebbe utile spiegare che non è la vendita in sé a turbare, quanto l’idea che qualcuno nel cedere prodotti o servizi in cambio di danaro, possa approfittarsene. 

In molte culture il concetto di trattativa è talmente radicato, che si potrebbe persino offendere qualcuno se non si mercanteggiasse sull’acquisto di un prodotto. Parimenti in altre civiltà la trattativa economica non è prevista e potrebbe lasciare basito, se non maldisposto, il nostro interlocutore. 

Entra in gioco il concetto di iniquità. 

Chi vede la vendita come una conquista, come un animale da uccidere, un modo per depredare, difficilmente potrà superare l’ostacolo dell’Iniquità. 

Perché ne sarà vittima.

Mentre chi vi legge il risultato reciproco, la vittoria reciproca, il benessere che ne deriva, avrà grande soddisfazione nel poter raccontare chi è, cosa fa e soprattutto come lo fa. 

 

Privacy Policy Cookie Policy