Book Cover: Il miglior Natale di sempre

Trama

Manca poco più di un mese a Natale. Fulvio, consulente marketing affermato, apprende con sgomento dal giornale locale che l’amministrazione comunale ha deciso di abolire ogni festeggiamento superfluo, per rispetto nei confronti dei cittadini provati dalla crisi. Decide allora di rimboccarsi le maniche e di ribaltare le sorti di quello che si prospetta come un triste Natale in ristrettezze. Abituato a pianificare e progettare, ma non a fare le cose nella pratica, Fulvio si ritrova a districarsi tra negozianti battagliere, volontari solerti, impiegate indispettite, grafici testardi e igloo indisciplinati. In una escalation di avvenimenti improbabili, ma non troppo, Giuliano Pellizzari racconta, con affetto ricco di ironia, le vicende della sua Bassa Friulana e dei personaggi che la popolano, narrando con vivace umorismo come accadde che un freddo e razionale consulente marketing riuscì a realizzare il miglior Natale di sempre.

Come ordinare il libro

Il libro è acquistabile on line dal link GiulianoPellizzari in formato cartaceo, autografato dall'autore, o in formato digitale (pdf - epub).  Le sole versioni Kindle sono disponibili nel sito Amazon.

 

 

Excerpt:

«Un primo fiocco di neve si appoggiò alle lenti degli occhiali appannati solo per ricordargli come la vita scorresse a prescindere dalla volontà di chiunque, persino la sua. Iniziò a ridere, prima piano, poi sempre più forte, dimentico che ridere non gli era mai parso molto educato.»

Reviews:Barbara T. suAmazon ha scritto:

Novella appassionante, intelligente, ironica, sottile, arguta, divertentissima. Un libro capace di far sorridere, spesso ridere, ma anche pensare e riflettere: Fulvio, consulente marketing con il compito di organizzare il Natale in una piccola cittadina italiana, ci accompagna in un crescendo esilarante di
situazioni e peripezie senza mai farci distogliere lo sguardo dall’ aspetto profondamente umano che lo caratterizza. Da leggere tutto d’un fiato, l’autore infatti, con una maestria e una capacità letteraria unica non si smentisce mai, dalla prima all’ultima pagina, lasciando poi, solo il desiderio di leggere un proseguo…se mai ci sarà.

Annalaura R. ha scritto:

– 25 dicembre 2016:
Bellissima storia, coinvolgente e con un finale inatteso, quando il consulente capisce cosa significa veramente il Natale. Complimenti!

Michele Poppi ha scritto:

Complimenti per il libro, non me lo sarei mai aspettato da uno che lavora nel marketing. Evidentemente avete un'anima!
Scherzi a parte, mi è piaciuta la storia, lo stile e il modo di pensare del personaggio.

Stefania C. ha scritto:

Ho apprezzato lo stile narrativo e tutte quelle citazioni ben nascoste. C'è qualcosa anche di Guccini o sbaglio? Quel "fintamente" mi ricorda molto il suo modo di scrivere. Se è un esordio narrativo, come mi sembra di capire, mi sembra un ottimo inizio.

Federico Cominotto suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Vorrei capire quanto c'è di autobiografico in questa storia, augurandole di non aver trascorso notti all'addiaccio sotto la neve più impietosa. Complimenti per lo scritto, ho già letto il suo manuale di marketing, più utile ma meno divertente.

Elisabetta V. suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Satirico nel mettere in evidenza i limiti di un consulente del marketing, si dimostra gradevole e incalzante nella lettura. Adatto anche ai ragazzi, ha più di una morale da portare con se.

Stefano suwww.giulianopellizzari.it ha scritto:

In genere non leggo romanzi, ma questo mi ha incuriosito. Apprezzo molto la storia e la voglia di rendere umani noi professionisti. Complimenti Giuliano.

Giovanna Mor. suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Spassoso! Grazie per queste pagine che portano un po’ di leggerezza nei nostri cuori. Quando farà la prossima presentazione?

Marzia Santin suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Sono rimasta affascinata dalla modalità di scrittura di questa novella e dalla capacità dell’autore di far vivere la storia e i personaggi così intensamente da non volerli più lasciare. Sicuramente un libro da consigliare!

LucaOrtiz suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Ottimo libro. Ho ricevuto in regalo il suo libro e divorato in poche ore. Bello il finale.

Elena P. suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Ho apprezzato molto questo libro per la capacità dell’autore di divertire, di raccontare una storia con leggerezza, vivacità e al tempo stesso profondità e ricercatezza. La narrazione è coinvolgente e induce a ultimare la lettura, per scoprire le sorti di un protagonista con cui è inevitabile identificarsi e condividere gli aspetti della sua umanità che emergono mano a mano nel corso del racconto. Da leggere!

Francesco Palermo suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Divertentissimo! Ho comprato per caso questo libro attratto dalla trama e ne sono rimasto piacevolmente sorpreso. Molto divertente e leggero ma con spunti di riflessione singolari. Avete qualche altro libro di quest’autore da consigliarmi?

Cliente Amazon il 30 dicembre 2016 suAmazon ha scritto:

Un libro avvincente in cui gni pagina regala un sorriso e uno spunto di riflessione e da cui si evince la sensibilità e l'ironia dell'autore.
Complimenti!

Roberto suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

Ho ricevuto il libro per Natale e ho iniziato a leggerlo nel pomeriggio. Come d’incanto mi sono ritrovato a leggerne tutta la storia, divertente, allegra, “leggera”. Se dovessi definire con una sola parola direi Coinvolgente! Nulla da dire un bel libro da leggere. Ottimo inizio👍

Delizia Liberatti ha scritto:

Nonostante sia poco noto, penso che questo libro possa avere un futuro, magari ne estrarranno un film, o un episodio di qualche serie. Ha tutta la cifra stilistica di un opera quindi son certa che sentiremo parlare di lei. Strano comunque che uno scrittore perda tempo a fare marketing! Un sorriso, Delizia.

Anna ha scritto:

Personalmente ho trovato il protagonista di questo libro un po’ freddo e lontano dai canoni che mi sarei aspettata da una novella di Natale ma devo ammettere che è scritto molto bene e si legge volentieri.

Antonio Campilisi suhttp://www.giulianopellizzari.it ha scritto:

credo che abbia toccato la corda della comprensione del nostro essere semplicemente umani, come dice nel finale, perché è inutile credere di poter essere e fare tutto da soli nella vita. C'è sempre bisogno dell'aiuto degli altri e di conoscere bene i nostri limiti. bravo!

Sandro Vidoni ha scritto:

Sono un consulente marketing e mi è stato regalato per Natale questo libro. Beh! Fulvio, il protagonista ne esce in modo fantastico e l’autore l’ha descritto con un tale realismo che rido ancora adesso. Se cercate un libro non troppo lungo di cui appassionarvi in poco tempo è il libro giusto.